QUEBEC CHE MERAVIGLIA!

20 marzo 2018

E niente, la cosa è piuttosto semplice. Per realizzare un video come questo occorre una discreta quantità di risorse. Ma certamente, ancora più importante, occorre un’idea potente. In questo caso, la camera con vista. Una camera che viaggia, che ti prende per mano e ti conduce alla scoperta delle meraviglie di un paese.

La quasi perfezione di questo video a finalità turistica sta nel coniugare i cinque sensi con la narrazione complessiva fin dal momento in cui entriamo in contatto con l’oggetto narrativo – il viaggio lungo il Québec – invitandoci a dare fiducia alle immagini. Il nostro sguardo si identifica con quello della coppia, il loro stupore è il nostro, il loro stare bene è il nostro.

Ci identifichiamo nei passaggi del racconto, riviviamo situazioni analoghe già vissute, si riapre il file della nostra memoria emotiva e cognitiva. Alla fine dello spot riprendiamo le distanze dalla storia ma qualcosa rimane inciso dentro di noi e continua a lavorare interiormente. Forse un nuovo modo di vedere le cose, forse un nuovo stato d’animo, quasi certamente una predisposizione nuova nei confronti del Québec.

Questa, secondo noi di Stoo, è la punta più avanzata dello storytelling turistico.